Musica da Cucina


Musica da Cucina

Domenica 03 Settembre dalle 21:00 alle 00:00

Palazzo Te
Viale Te, 13, 46100 Mantova (MN)

Musica da Cucina

Domenica 03 Settembre dalle 21:00 alle 00:00 2017-09-04T00:00:00.0000000Z https://scontent.xx.fbcdn.net/v/t31.0-8/s720x720/20121361_745032445684873_9071934567644985824_o.jpg?oh=cab7e76efaea24461a151e9151dd650f&oe=5A2A5E9D
Mantova città d'arte e di cultura

#EATMANTUA - IL GIARDINO DEI SAPORI

MUSICA DA CUCINA
l suoni della cucina accompagnati da chitarra, clarinetto e fisarmonica. Nato come esperimento casalingo, il progetto è via via cresciuto girando l'Europa e l'Australia, con centinaia di concerti e la pubblicazione di due album.

Musica da cucina è un progetto di Fabio Bonelli, creativo e musicista che dal 2007 porta in giro per il mondo i suoni della cucina, accompagnati da chitarra, clarinetto e fisarmonica. Alla fonte, l'idea di catturare i suoni della cucina, creando un tappeto sonoro su cui stru­menti tradizionali e voce tessono intime melodie. L'effetto è una musica suggestiva, un corpo sonoro etereo ed ipnotico in cui si innestano suoni familiari ed evocativi come l'acqua che scorre, il fischio del bollitore, il rumore delle posate sui piatti, il tintinnio dei bicchieri. Nato come esperimento casalingo, il progetto è via via cresciuto girando l'Europa e l'Australia, con centinaia di concerti e la pubblicazione di due album, usciti rispettiva­mente nel 2007 e nel 2012. Ha alternato concerti in case, ristoranti, mense, orti pubblici a performance in location prestigiose come teatri, gallerie d'arte, rassegne e festival tra cui Roma Europa MAXXI 2015 (Roma), MONA FOMA 2011 (Hobart, Tasmania), Linz 09 (Linz, Austria), Città dell'arte / Fondazione Pistoletto (Biella), Teatro Eliseo (Roma), Milano Film festival (Milano), Silencio (Parigi, Francia), Festival Fringe LaMaMa (Spoleto).

Ingresso: 5 euro
  • Palazzo Te

  • Viale Te, 13 46100 Mantova (MN)

  • Latitudine 45.14806
    Longitudine 10.78636

Palazzo Te

Viale Te, 13, 46100 ,Mantova (MN)
  • Il palazzo Te è un edificio monumentale di Mantova.Costruito tra il 1524 e il 1534 su commissione di Federico II Gonzaga, è l'opera più celebre dell'architetto italiano Giulio Romano. Il complesso è oggi sede del museo civico e, dal 1990, del Centro internazionale d'arte e di cultura di palazzo Te che organizza mostre d'arte antica e moderna e di architettura.NomeVerso la metà del XV secolo Mantova era divisa dal canale “Rio” in due grandi isole circondate dai laghi; una terza piccola isola, chiamata sin dal Medioevo Tejeto e abbreviata in Te, venne scelta per l'edificazione del palazzo Te.Due sono le ipotesi più attendibili sul significato del termine teieto (o tejeto; giardino di tigli): esso potrebbe derivare da tiglieto (località di tigli), oppure essere collegato a tegia, dal latino attegia, che significa capanna.StoriaLe prime testimonianze in merito alla presenza della fabbrica del Te si hanno nel 1526, quando viene citato un edificio in costruzione che sorge vicino alla città, tra i laghi, sulla direttrice della Chiesa e del Palazzo di San Sebastiano.La zona risultava paludosa e lacustre, ma i Gonzaga la fecero bonificare e Francesco II la scelse come luogo di addestramento dei suoi pregiati e amati cavalli. Morto il padre e divenuto signore di Mantova, Federico II, suo figlio, decise di trasformare l'isoletta nel luogo dello svago e del riposo e dei festosi ricevimenti con gli ospiti più illustri, dove poter sottrarsi ai doveri istituzionali assieme alla sua amante Isabella Boschetti.
  • http://www.palazzote.it