L'importanza di essere Ernesto


Evento Consigliato

L'importanza di essere Ernesto

Giovedì 22 Marzo dalle 15:00

Teatro Nuovo
Corso Matteotti, 20, 20121 Milano (MI)

L'importanza di essere Ernesto

Giovedì 22 Marzo dalle 15:00 http://www.ticketone.it/obj/media/IT-eventim/teaser/222x222/2017/pomeriggi-nuovo-biglietti.jpg
Il programma:9 novembreMILANO RIDE E CANTA di e con WALTER DI GEMMALo spettacolo ripercorre la Milano della tradizione e del cabaret attraverso le canzoni popolari e d’autore che l’hanno resa celebre; la nuova lingua milanese prende vita e si mette a confronto tra la realtà meneghina di ieri e di oggi. E' una proposta teatrale fresca e giovane per la Milano attuale che, frenetica e distratta, e senza nemmeno accorgersene, sembra perdere ogni traccia di identità popolare. L’amore per le sua storia e le sue canzoni è il nuovo motore per inventare una nuova milanesità, più semplice, non retorica e al passo con i tempi. E' la consapevolezza che la lingua d’ogni popolo è un tesoro al quale non si deve affatto rinunciare. E' la convinzione che è giusto imparare le lingue del mondo ma senza dimenticare la nostra, senza abbandonare lo spirito, l'umorismo e la gioia di partecipare a una lingua che ci appartiene, nonostante l'Europa, nonostante l’America, nonostante internet, nonostante i selfie, nonostante tutto!12 dicembreLA LOCANDIERA di Carlo GoldoniLa locandiera è una commedia in tre atti di Carlo Goldoni, composta nel 1751, al termine della collaborazione tra il commediografo e il teatro Sant’Angelo, e messa in scena all’apertura della stagione di carnevale 1752-1753. La trama verte attorno al personaggio della locandiera Mirandolina, che, aiutata dal cameriere Fabrizio, si trova a doversi difendere dalle proposte amorose dei clienti dell’albergo da loro gestito nei pressi di Firenze. Al centro delle vicende c’è sempre la vigile e smaliziata intelligenza di Mirandolina, che sa far prosperare la sua attività commerciale e mettere in scacco l’altezzoso cavaliere di Ripafratta, uno dei suoi pretendenti.La locandiera è considerata uno degli esempi più riusciti della “commedia di carattere” goldoniana, con cui l’autore veneziano capovolge e rinnova la tradizione della Commedia dell’Arte.18 gennaioONA FAMIGLIA DE CASCIABALL di RINO SILVERICOMMEDIA DIALETTALE MILANESE IN 2 ATTIRegia di Giorgio MazzoniUn marito fannullone passa la giornata raccontando fandonie che gettano imbarazzo e scompiglio in famiglia e coi vicini di casa, al punto da incrinare il rapporto con la nipote e il suo innamorato. Ma cosa accade se a un certo punto "il bugiardo " non ricorda più le sue bugie? queste gli si ritorceranno contro e tutta la famiglia organizzerà una vendetta. Nel lieto fine garantito, dove tutti gli equivoci vengono chiariti, è immancabile il grande bluff con epitaffio del protagonista.7 febbraioIL GIUOCO DELLE PARTI di Luigi PirandelloIl giuoco delle parti, rappresentato per la prima volta nel dicembre del 1918, è uno dei drammi in cui Pirandello esamina il triangolo moglie-marito-amante.In esso accanto al tema delle convenzioni sociali e dell'ipocrisia, finalizzata a camuffare l'aggressività ereditata con il patrimonio biologico ancestrale, è messo in luce il rapporto tra Natura e Forma. Ne emerge la nota teoria dei ruoli, alias delle maschere.TDA Teatro Varese, coerente con il proposito di valorizzare i principali testi del teatro e della letteratura italiani, propone Il giuoco delle parti in versione innovativa, evidenziando gli aspetti super umani del protagonista.Leone Gala, sconfitto nella vita e rifugiatosi in attività consolatorie come la filosofia e l'arte culinaria, impugna la teoria dei ruoli per allestire quello che in chiave moderna chiameremmo un delitto perfetto. Il raziocinante, allucinato cultore e critico del pensiero di Bergson si serve infatti della scoperta dei ruoli per attuare una vendetta spietata quanto sottile, servendosi della fredda razionalità per soddisfare le esigenze del suo "io" offeso.Roberto Aielli22 marzoL’IMPORTANZA DI ESSERE ERNESTO di Oscar WildeJack è un giovane nobiluomo che per sfuggire alla tediosa vita della campagna in cui vive si rifugia nella mondanità londinese sotto il falso nome di Ernesto. Algernoon, nobiluomo spiantato e ozioso, è il suo compagno di scorribande.Jack in visita a casa di Algernoon rivela di voler chiedere la mano di Gwendolyn e chiede di essere introdotto presso miss’s Augusta, madre della ragazza e zia dell’amico. Algernoon, naturalmente dopo essersi fatto pregare, introduce il compare. L’incontro avviene dopo pochi giorni con risultati disastrosi. Il fatto che Jack, in realtà trovatello, abbia acquistato il titolo di nobiltà, scandalizza profondamente Lady Augusta.Jack deluso, decide di dar fine a tutte le falsità e alla sua doppia vita. Organizza così le celebrazioni per la morte di Ernesto, suo alter ego cittadino ma soprattutto fratello degenere a cui dedicare molto tempo nell’inutile tentativo di condurlo alla redenzione. Si appresta a tornare alla casa di campagna sontuosamente bardato a lutto e con l’urna delle ceneri del fratello sotto braccio.Nel frattempo Algernoon che, sotto le false spoglie di Ernesto, da tempo mantiene una fitta corrispondenza con Cecily, nipote e protetta di Jack, decide che è venuto il tempo di mostrarsi alla giovane e anticipa l’amico a casa.Gwendolyn che ricambia volentieri le attenzioni di Jack, stizzita dalla presa di posizione della madre organizza la fuga per raggiungere l’amato in campagna.Algernoon completamente a suo agio nella villa di Jack accoglie il padrone di casa che tenta di persuaderlo a far le valige ma l’incontro con Cecily ha già generato effetti amorosi e Algernoon desiste dal partire. Jack e Algernoon si appartano per risolvere la questione. Giunge Gwendolyn che si ritrova a colloquio con Cecily e naturalmente fraintendimenti ed equivoci si sprecano, lo scontro è inevitabile. Tutte due meditano contro Ernesto non sapendo che Ernesto è due persone distinte.
  • Teatro Nuovo

  • Corso Matteotti, 20 20121 Milano (MI)

  • Latitudine 45.46622
    Longitudine 9.197144

Teatro Nuovo

Corso Matteotti, 20, 20121 ,Milano (MI)

TicketOne.it