Evento Consigliato

Boomerang

Sabato 20 Maggio dalle 17:00

Teatro Sala Umberto
Via della Mercede, 50, 00187 Roma (RM)

Boomerang

Sabato 20 Maggio dalle 17:00 http://www.ticketone.it/obj/media/IT-eventim/teaser/222x222/2016/boomerang-biglietti.jpg
BOOMERANGIl mondo che vorrei con Simone Colombari, Giorgio Borghetti, Eleonora Ivone, Amanda Sandrelliregia di Angelo Longoni“Nostro padre ha lanciato un boomerang pensando che non sarebbe mai tornato indietro. Poi se n’è dimenticato insieme a tutto quello che ha fatto di male. Dopo anni il boomerang è tornato”. Un casale in campagna. I componenti di una famiglia bloccati a causa di una grande nevicata. Due giorni in attesa di poter celebrare il funerale del padre patriarca. Il passato che riemerge attraverso inattesi e comici scontri. Una storia che affronta temi attuali e toccanti attraverso le contraddizioni dell’essere umano.Il boomerang è un’arma da lancio usata dagli aborigeni per la caccia. Percorre una traiettoria curva e può tornare alla persona che l'ha lanciato e, per questo, rappresenta anche un "pericolo" per il lanciatore. Nei cartoni animati spesso il lanciatore deve mettersi comicamente in fuga a causa del minaccioso ritorno. Metaforicamente la parola “boomerang” viene usata per indicare un'azione che si ritorce contro chi l'ha iniziata. I segreti, le parole o le azioni del passato a volte ritornano minacciosi e i loro effetti dannosi diventano reali nel presente. Boomerang è una commedia divertente e scorretta che prende di mira la principale istituzione della nostra società borghese: la famiglia. Tutta la vicenda si svolge durante una veglia funebre forzata e prolungata e che va a colpire gli stereotipi del perbenismo famigliare sfociando in un caos irriverente tipico della black comedy. Tutti i componenti del nucleo famigliare sono portatori di un problema che confligge con le necessità degli altri: interessi economici e sentimentali, antichi rancori, segreti vecchi e nuovi, tradimenti e bugie, affetti e insofferenze… La famiglia diventa così molto simile al paese in cui viviamo, i difetti del microcosmo sono metaforicamente estendibili a quelli della società, e l’individualismo prende il sopravvento sul bene comune. Nelle famiglie socialmente ed economicamente importanti, tra un piatto di pasta e un caffè, si gettano le basi per azioni che poi vengono seguite da tutti, attivamente o passivamente. Diverse forme di corruzione nascono con un innocente pranzo tra le quattro mura domestiche e si propagano poi nel mondo del lavoro, della finanza e della politica. La famiglia opera tra le pieghe della società con la benedizione di chi la reputa sacra e inviolabile. In essa si creano percorsi in grado di consolidare la forza, il prestigio, la ricchezza e il potere. Quasi sempre però, quando tutto svanisce o crolla, le falle che si aprono, coinvolgono altri settori, altri contesti e altri interessi. Ed è in quel momento che il Boomerang ritorna e si abbatte sui protagonisti e sui loro intrighi. In quei casi allora tutto è valido e si ricorre all’uso di ogni arma a disposizione per non crollare da soli minacciando di trascinare nella caduta anche tutti coloro che hanno partecipato ai privilegi del passato. Non le aveva scelte a caso!Le date: dal 16 al 28 maggio Roma, Teatro Sala Umberto
  • Teatro Sala Umberto

  • Via della Mercede, 50 00187 Roma (RM)

  • Latitudine 41.90317
    Longitudine 12.48186

Teatro Sala Umberto

Via della Mercede, 50, 00187 ,Roma (RM)

TicketOne.it